STRUTTURA

Y ad Intradosso Piano

La struttura Y ad intradosso piano, costituita da una copertura che si sviluppa su due livelli tra di loro collegati monoliticamente, risponde alla crescente richiesta di disporre di edifici commerciali, direzionali, produttivi o logistici con solai di copertura ad intradosso piano anziché con le nervature in vista.

La parte superiore dell’elemento Y è costituita da un canale in calcestruzzo, impermeabilizzato, sui cui bordi vengono fissate le coppelle curve in lamiera la cui forma consente di raccogliere e smaltire le acque meteoriche.

La parte inferiore dell’elemento Y è costituita da una lastra piana in calcestruzzo (larga 250 cm) che resta in continuità con quella dell’elemento adiacente o distanziata e inserendo tra di essi delle lastre di controsoffitto, conferendo all’insieme la forma di un soffitto piano.

Lo spazio che si viene a creare tra la plafonatura piana e la copertura a coppelle curve in lamiera conferisce un elevato grado di isolamento termico all’edificio e può essere utilizzato per il passaggio degli impianti.

Si possono ottenere lucernari distanziando tra loro gli elementi di copertura e inserendo tra di essi delle lastre trasparenti sia sul livello piano che in copertura.

Lo smaltimento delle acque avviene utilizzando le pluviali predisposti nei pilastri dell’edificio, evitando quindi qualsiasi interferenza con le attività produttive e semplificando l’impianto fognario. Rilevante è la resistenza al fuoco del sistema che è garantita per essere classificabile fino R 120 in conformità a quanto prescritto dalla Normativa UNI 9502. Il sistema risponde a tutte le prescrizioni della recente normativa antisismica D.M. 14.01.2008.